Home Meteopills Vento di Scirocco

Vento di Scirocco

by Andrea Gheller
vento di scirocco

Vento di Scirocco

Dopo aver parlato del vento di tramontana (chiara e scura), andiamo ad approfondire il vento di Scirocco.

Lo Scirocco è un vento caldo proveniente da sud-est (SE), mediamente di notevole intensità e carico di umidità.

rosa dei venti
Rosa dei Venti a 16 punte. Fonte scuola-e-cultura.it

I venti classificati in territorio nazionale sono 32 (presenti nella Rosa dei venti a 32 punte, usata anticamente nella marineria velica). Prevalentemente se ne conoscono 16 e i più comuni sono 8 (più la Bora) :

Tramontana (Nord)

– Grecale (NordEst)

– Levante (Est)

Scirocco (SudEst)

– Ostro (Sud)

Libeccio (SudOvest)

– Ponente (Ovest)

– Maestrale (NordOvest)

– Bora (Nord-Nordest)

Da dove viene lo Scirocco

Come si può notare dalla rosa dei venti allegata in precedenza, è un vento che spira da Sud-Est. Si origina nell’area del Sahara centro-orientale (Libia, Egitto), ma talvolta proviene anche dal Medio Oriente. Durante le prime ore di “vita”, le temperature sono molto calde e i tassi di umidità molto bassi, questo finché le correnti scorrono sopra l’entroterra africano.

Quali condizioni atmosferiche porta con il suo arrivo

L’arrivo del vento di Scirocco sul territorio italiano porta condizioni diverse da regione a regione, da versante a versante. Generalmente si ha un’importante rialzo delle temperature sia in quota che al suolo. Lo scorrimento sul Mar Mediterraneo, però, carica la massa d’aria di umidità, fornendo il contributo necessario alle fasi di maltempo lungo le zone esposte a S e SE.
Particolarmente note sono le fasi di maltempo autunnali. Interessano duramente le regioni ioniche e le Isole Maggiori in caso di depressioni afro-mediterranee, le regioni Settentrionali in caso di depressioni nell’area sarda o sul Mare delle Baleari.

In autunno può essere anche la causa di importanti tempeste di vento, soprattutto al largo dei principali mari italiani. Ne conseguono mareggiate lungo le coste esposte, come quelle Meridionali, Ioniche, Liguri e Adriatiche. Proprio su queste ultime, un fenomeno assai noto riguarda le aree lagunari di Venezia e Grado: l’Acqua Alta.

Come per ogni ventilazione, anche lo Scirocco porta alcune zone a non essere esposte (sottovento): si tratta dei versanti occidentali o rivolti a N, che subiscono il particolare fenomeno della compressione adiabatica. Essa consiste nello schiacciamento della massa d’aria sotto una catena montuosa. Per leggi fisiche intrinseche, questa compressione genera calore che viene disperso lungo i versanti sottovento, portando in queste aree temperature elevatissime e tassi di umidità bassissimi.

vento di scirocco
Kitesurfing con venti di scirocco. Fonte informazioneambiente.it
vento di scirocco
Mappa geopotenziali a 500 hpa. Fonte Meteociel
vento da scirocco
Mappa venti a 925 hpa. Fonte Meteociel
vento di scirocco
Mappa venti a 925 hps. Fonte Meteociel

In quale stagione soffia con maggior frequenza

I venti di Scirocco soffiano con maggior frequenza in primavera ed autunno. Marzo e Novembre sono i mesi a maggior frequenza. Durante l’estate, l’azione dello Scirocco è limitata spesso alle regioni centro-meridionali, in seguito a richiami di aria calda.

Come si forma in territorio italiano

Lo scirocco deve la sua formazione principalmente alla presenza di un campo di bassa pressione, situato sui settori occidentali del Mar Mediterraneo. La sua formazione può essere associata anche al sollevamento dell’ITCZ (Zona di Convergenza Intertropicale) sul settore africano centro-orientale, specie in estate.

 

La parola scirocco cosa significa

“Vento proveniente da sud-est. Etimologia: dall’arabo magrebino shoruq, derivato dal verbo arabo sharaqa, letteralmente ‘egli è sorto’. Questa parola rientra nel campo semantico del ‘sorgere’ “, alludendo alla direzione dalla quale sorge il Sole. Fonte unaparolaalgiorno.it

Qui sotto nei commenti indicateci quale vento vorreste che approfondissimo nel prossimo articolo. Ci farebbe molto piacere sentire la vostra preferenza.

 

Andrea Gheller e Nunzio Larosa

Unisciti alla nostra chat Telegram: https://t.me/+UzpjlCNDONu7NPuI
o al canale (senza commenti e segnalazioni) Telegram:
https://t.me/NaturalMeteoUfficiale

Veniteci a trovare sul nostro canale YouTube.

Tutti i nostri articoli di didattica –> Meteo Pills

Sei un appassionato di funghi e vuoi rimanere sempre aggiornato sulla situazione in tempo reale, in tutta Italia? Segui funghimagazine.it

Related Posts

Leave a Comment

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza i cookie. Continuando a navigare nel sito, acconsentite al nostro utilizzo dei cookie.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: