Home Previsioni ed analisiCentro Italia Ultimi giorni bollenti sul centro

Ultimi giorni bollenti sul centro

by Valerio Mallone

Ultimi giorni bollenti sul centro

Buon pomeriggio. L’estate meteorologica è iniziata con temperature veramente elevate per il periodo. L’anticiclone nord-africano sta ancora interessando la nostra penisola e resisterà anche nel week-end, prima di subire probabilmente qualche disturbo ad inizio della prossima settimana. 

Difficilmente le temperature torneranno nella media, ma comunque il calo termico sarà ovunque evidente, soprattutto dopo il week-end bollente al quale andiamo in contro. 

Fonte: meteociel (modello gfs)

Apice del caldo domenica, poi calo termico

Nonostante in quota l’apice del caldo sia previsto per domenica, già sabato sulle pianure sarde si potrebbero superare i +40°C (in particolare sulle zone occidentali dell’isola), dove non ci saranno le brezze marine; massime molto elevate anche sulle regioni tirreniche peninsulari, diffusamente superiori ai +35°C in pianura. Leggermente più basse invece le temperature su Marche, Abruzzo e Molise, ma comunque generalmente superiori ai +30°C. 

Fonte: meteociel (modello icon)

Proprio domenica invece, anche le regioni adriatiche vedranno un sensibile aumento termico, con temperature che potrebbero diffusamente superare i +35°C sulle zone interne pianeggianti. Ancora molto caldo anche sul resto del territorio, con massime localmente fino a +38°C sulle zone interne di Lazio, Toscana e Sardegna. 

Lunedì le temperature subiranno un deciso calo ovunque, anche se ancora saranno sopra la media: sarà ancora possibile superare i +33/+34°C sulle zone interne di Lazio, Umbria e Sardegna. 

Un po’ di nubi e sabbia

Il cielo non si presenterà totalmente sereno nel week-end, infatti transiteranno molte velature e nubi stratificate, soprattutto nella giornata di domenica (per questo, anche se in quota si raggiungerà l’apice del caldo, le temperature al suolo saranno più alte sabato). Come già detto in altri articoli, l’anticiclone nord-africano tende a portare con sé anche molta nuvolosità e a volte qualche pioggia: in questo caso non sono previste piogge, ma di nubi ce ne saranno abbastanza. Sarà comunque presente il sole, dato che la nuvolosità sarà quasi sempre lieve e non intensa. 

Altro elemento caratteristico di questo tipo di situazioni, è la sabbia in sospensione, che offuscherà un po’ il cielo nei prossimi giorni e ridurrà un po’ la visibilità. Oltre che alle quote più alte, in questo caso di sabbia ne è prevista tanta anche alle quote più basse, perciò ci si può aspettare un aumento delle polveri sottili (Pm10) su tutto il territorio, non legate ad attività industriali o simili, ma semplicemente ad un evento meteorologico abbastanza comune per la nostra penisola. 

Fonte: skiron (dust forecast)

Sembra che il caldo possa continuare a diminuire nel corso della settimana, ma ne parleremo più avanti. 

Buona serata! 

Tutte le nostre previsioni per il Centro, le trovate qui: previsioni centro Italia.

Sei un appassionato di funghi e vuoi rimanere sempre aggiornato sulla situazione in tempo reale, in tutta Italia? Segui funghimagazine.it

Related Posts

Leave a Comment

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza i cookie. Continuando a navigare nel sito, acconsentite al nostro utilizzo dei cookie.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: