Prosegue la fase instabile sul centro

Buonasera. L’isolamento di un vortice depressionario con minimo al suolo sul Tirreno è responsabile della continua instabilità che interessa il centro Italia. Anche nelle prossime ore il tempo rimarrà instabile, ed anzi, avremo una ripresa dei fenomeni che diverranno più diffusi rispetto ad oggi (28/02). Una leggera flessione delle temperature farà sì inoltre che la neve torni a cadere da quote un po’ più basse, seppur sempre di montagna.

Dettaglio dei prossimi giorni:

Giovedì 29/02: diffusa instabilità, con precipitazioni al mattino su gran parte del territorio peninsulare, escluse Umbria e Toscana, più irregolari sulla Sardegna, dove si alterneranno a schiarite anche ampie. Nel pomeriggio ancora diffusa instabilità sulle regioni adriatiche, poi a tratti anche su Toscana, Umbria e Sardegna, mentre sul Lazio si potrebbero avere maggiori aperture, pur escludendo una cessazione dei fenomeni. Alla sera situazione pressoché invariata. 

Ventilazione disposta dai quadranti orientali, con grecale moderato nella prima parte della giornata su Toscana ed Umbria. 

Temperature con variazioni irregolari, con leggeri aumenti sulla Toscana settentrionale e Sardegna, diminuzioni sul resto del territorio peninsulare. 

Venerdì 01/03: diffusa instabilità, con nuvolosità in genere intensa e precipitazioni irregolarmente distribuite su tutto il territorio, seppur non significative. Nevicate da 1200/1400m su Lazio, Abruzzo e Molise, 1400/1700m sul resto del territorio, in base ad intensità e persistenza delle precipitazioni. 

Inversione della ventilazione, che si disporrà dai quadranti occidentali. 

Temperature in calo su tutto il territorio, salvo locali aumenti sul Molise. 

Buona serata! 

Tutte le nostre previsioni per il Nord, Centro e Sud Italia le trovate qui: previsioni Meteo Italia

I nostri articoli di didattica qui ->MeteoPills

Attraverso il seguente link puoi accedere a tutti i nostri canali social –> NaturalMeteo <-

Visita il nostro canale YouTube; iscriviti ed attiva la campanella per non perderti i nostri contenuti.

Sei un appassionato di funghi e vuoi rimanere sempre aggiornato sulla situazione in tempo reale, in tutta Italia? Segui funghimagazine.it

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Abilita notifiche Si No