Perturbazione di stampo autunnale al nord

Buonasera e benvenuti ad un nuovo appuntamento con le previsioni meteo per il nord Italia. Dopo una lunga fase di alta pressione, una perturbazione atlantica è in arrivo sul settentrione (come da mappa fonte Meteociel Gfs) ed andrà a coinvolgere soprattutto la parte centro-occidentale. La configurazione sarà molto più tipica dell’autunno che dell’inverno, con quota neve decisamente elevata per la stagione.

Previsioni per i prossimi giorni

– GIOVEDI’ 8: ad iniziali condizioni di cielo fra parzialmente nuvoloso e nuvoloso, con maggiori aperture sui settori centro-orientali, farà seguito un aumento progressivo della copertura a partire dai settori di ponente. Deboli precipitazioni saranno possibili sulla Liguria centro-orientale dal pomeriggio, in estensione a Piemonte e Lombardia e localmente al nord-est in serata, dove risulteranno di intensità debole e di frequenza intermittente. Le temperature risulteranno in generale stazionarie ed i venti sono previsti in rinforzo dai quadranti meridionali sui mari, oltre che sulle zone appenniniche.

Seguici sul nostro canale whatsapp, in modo da non perderti i nostri contenuti -> PREMI QUI

– VENERDI’ 9: sono previste condizioni di cielo molto nuvoloso o coperto su tutti i settori, con precipitazioni più probabili su medio-alta Lombardia e Liguria ed assenti sull’Emilia-Romagna (ad eccezione delle aree appenniniche); sulle zone non menzionate le piogge risulteranno deboli ed intermittenti. Nel corso della giornata e soprattutto in serata le precipitazioni si intensificheranno su tutto il nord-ovest, mentre risulteranno in generale deboli al nord-est e poco probabili sull’Emilia Romagna centro-orientale. Le precipitazioni risulteranno in lieve diminuzione, con quota neve in generale intorno ai 1.500-1.700 metri, leggermente più bassa sui settori occidentali; i venti sono previsti fra moderati e forti meridionali sui mari.

– SABATO 10: il cielo si manterrà molto nuvoloso o coperto, con precipitazioni inizialmente concentrate al nord-ovest ed in successiva estensione anche ai settori centro-orientali, seppur meno continue ed intense a est. Le temperature risulteranno stazionarie, con ventilazione sempre sostenuta dai quadranti meridionali sui mari, con componente prevalentemente sciroccale. La quota neve resterà elevata per la stagione, in generale intorno ai 1.400-1.600 metri sulle aree centro-orientali ed intorno ai 1.000-1.200 all’estremo nord-ovest.

Per ora è tutto, vi auguro un buon proseguimento di settimana.

Seguici sul nostro canale whatsapp, in modo da non perderti i nostri contenuti -> PREMI QUI

Tutte le nostre previsioni per il Nord, Centro e Sud Italia le trovate qui: previsioni Meteo Italia

I nostri articoli di didattica qui ->MeteoPills

Attraverso il seguente link puoi accedere a tutti i nostri canali social –> NaturalMeteo <-

Visita il nostro canale YouTube; iscriviti ed attiva la campanella per non perderti i nostri contenuti.

Sei un appassionato di funghi e vuoi rimanere sempre aggiornato sulla situazione in tempo reale, in tutta Italia? Segui funghimagazine.it

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Abilita notifiche Si No