OTTOBRE MOSTRA IL SUO VOLTO AUTUNNALE

Buonasera e benvenuti all’appuntamento con le previsioni per i prossimi giorni sul nord Italia! La perturbazione annunciatasi ieri ed entrata con irruenza al nord-ovest nel corso della giornata odierna scivolerà verso sud nei prossimi giorni, con progressivo anche se lento miglioramento al settentrione. Di contro, la bassa pressione attraverserà tutta l’Italia, portando con sè precipitazioni domani tra Campania, Basilicata, Calabria e Sicilia settentrionale e, successivamente, causando piogge a tratti su tutte le regioni centro-meridionali. Il tutto sarà accompagnato da un progressivo calo termico sull’intero Stivale. A fine post trovate la mappa (fonte Meteociel Gfs) con la situazione prevista nel corso della notte tra mercoledì e giovedì, dove si nota una bassa pressione sull’Italia centrale attorno a cui le correnti ruoteranno in sento antiorario. I vettori azzurri indicano aria più fresca in entrata, quello rosso quella più calda in arrivo temporaneamente sulla Puglia, che verrà velocemente sostituita. Da segnalare l’attivazione del Maestrale sulla Sardegna.

Dopo questo preambolo, passiamo ora alla previsione per il nord Italia per i prossimi giorni.

  • MARTEDI’ 5: iniziali condizioni di cielo molto nuvoloso o coperto su tutte le regioni, tranne sui settori centro-orientali dell’Emilia Romagna; possibili precipitazioni su alto Piemonte, Liguria, alta Lombardia, Trentino Alto Adige, alto Veneto e Friuli Venezia Giulia. Nel pomeriggio/sera sono previste poche variazioni, con instabilità sulle zone citate e sulla Lombardia centrale. Temperature in lieve diminuzione.
  • MERCOLEDI’ 6: in mattinata tendenza a miglioramento su Piemonte, Liguria e Lombardia occidentale, mentre rovesci e temporali insisteranno su Lombardia orientale e meridionale, nord-est ed Emilia Romagna occidentale; nel pomeriggio le piogge proseguiranno al nord-est e si dirigeranno verso la Romagna (come da mappa, fonte Meteociel Arome, che trovate a fine post con la traiettoria delle precipitazioni prevista). Vento da nord in attivazione dalla mattinata su alto Piemonte e Lombardia nord-occidentale, che proseguirà fino a sera; correnti settentrionali in attivazione nel pomeriggio anche al nord-est.
  • GIOVEDI’ 7: un ulteriore miglioramento è previsto su tutto il settentrione, con residue precipitazioni sulla Romagna e sull’Appennino emiliano, in via di esaurimento. Attenuazione del vento da nord su Piemonte e Lombardia, con rinforzo dello stesso da nord-est sull’alto Adriatico, richiamato dal minimo sul centro Italia. Temperature in calo nei minimi a causa dell’apertura del cielo e dell’afflusso di aria più fredda, stazionarie o in lieve ripresa nei massimi.

La tendenza successiva prevede poche novità, con una circolazione stabile e temperature fresche sulle regioni settentrionali, ma su questo ci aggiorneremo nel corso della settimana.

A presto e buona serata!

Simone Mura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.