Nuovo peggioramento sul centro Italia

Buonasera. Una saccatura in discesa da settentrione e la formazione di un minimo di pressione sulle nostre regioni saranno responsabili di un nuovo peggioramento sul centro Italia. Assieme all’instabilità si avrà una moderata avvezione di aria più fredda, alla quale si assoceranno i fenomeni più significativi, che saranno di natura prevalentemente convettiva. 

 

Dettaglio dei prossimi giorni:

Martedì 21/11: progressiva intensificazione dell’instabilità nel corso della giornata. Piogge diffuse dal pomeriggio, occasionalmente a carattere temporalesco, su Toscana, Umbria, Marche ed Abruzzo, localmente anche consistenti. Fenomeni più sparsi e di minore intensità su Lazio, Sardegna e Molise. Nevicate da quota variabile a seconda dell’intensità delle precipitazioni, fin sotto i 1500m sull’Appennino toscano verso sera, più in alto sul resto del territorio seppur in calo durante la giornata. 

Maestrale teso sulla Sardegna e sulle coste adriatiche, ponente sulle coste tirreniche. 

Temperature in calo nei valori massimi. 

Mercoledì 22/11: instabilità in progressiva attenuazione nelle ore notturne, con schiarite nel corso della mattinata sulle regioni tirreniche. Ancora instabile sulle adriatiche e sulla Sardegna, con piogge persistenti, legate anche a sollevamento orografico nel primo caso, quindi più consistenti a ridosso dei rilievi esposti a nordest. Nevicate a partire mediamente da 1200/1300m sulle Marche, da 1300/1500m sull’Abruzzo, 1500/1600m sul Molise. 

Grecale molto teso su quasi tutto il territorio, soprattutto su Toscana, Umbria ed alto Lazio. Tramontana altrettanto intensa sulla Sardegna. 

Temperature in netto calo, eccetto che sul Lazio dove aumenteranno nei valori massimi. 

Giovedì 23/11: residua instabilità su Abruzzo e Molise nella prima parte della giornata, in attenuazione, seppur con nuvolosità persistente. Un po’ variabile anche sulla Sardegna tirrenica, con nuvolosità a tratti compatta e locali deboli fenomeni. Altrove prevalenza di tempo soleggiato. 

Ancora grecale intenso su Toscana, Umbria e Lazio settentrionale, maestrale sulle regioni adriatiche, tramontana sulla Sardegna. 

Temperature in aumento sulle regioni tirreniche e sulla Sardegna, in ulteriore leggero calo sul versante adriatico. 

Buona serata! 

Tutte le nostre previsioni per il Nord, Centro e Sud Italia le trovate qui: previsioni Meteo Italia

I nostri articoli di didattica qui ->MeteoPills

Attraverso il seguente link puoi accedere a tutti i nostri canali social –> NaturalMeteo <-

Visita il nostro canale YouTube; iscriviti ed attiva la campanella per non perderti i nostri contenuti.

Sei un appassionato di funghi e vuoi rimanere sempre aggiornato sulla situazione in tempo reale, in tutta Italia? Segui funghimagazine.it

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Abilita notifiche Si No