Nuovo intenso peggioramento in arrivo al Nord, attenzione alla grandine!

👀 ⛈ NUOVO INTENSO PEGGIORAMENTO TEMPORALESCO SULLE REGIONI DEL NORD ITALIA, ATTENZIONE ALLA GRANDINE! ⚠️⛈

Buon Mercoledì, risulta difficile anche per gli addetti ai lavori descrivere così tanta pioggia su alcuni settori della nostra penisola, fa quasi specie la frequenza di molti peggioramenti del tempo avvenuti in un solo mese, ma soprattutto ai quantitativi di pioggia precipitati in maniera ingente sulle regioni di Nord Ovest italiane; basti pensare che solo nel mese di Maggio sono caduti più della metà della media annua di piogge su alcuni settori come ad esempio dell’alto Piemonte, buona parte della Lombardia e della Liguria (giusto per citarne alcuni).

Tornando alla dinamica atmosferica attesa nel brevissimo termine la modellistica di riferimento propone un nuovo peggioramento temporalesco che potrebbe rivelarsi davvero intenso, il quale prenderebbe il via a partire dal pomeriggio di Giovedì 30 Maggio e destinato a protrarsi a fasi alterne almeno sin verso il 2 Giugno coinvolgendo dapprima le regioni settentrionali italiane e successivamente i settori interni del Centro Italia, ma andiamo con ordine.

Seguici sul nostro canale Whatsapp, per rimanere sempre aggiornato. PREMI QUI

Come mostra la sinottica in allegato, sullo scacchiere barico europeo si osserva un nocciolo di aria molto fresca per il periodo, il quale farà il suo ingresso in sede mediterranea a partire dal pomeriggio/sera di Giovedì 30 Maggio, scavando un vortice depressionario sottovento ed alimentato da aria fredda in quota sulla valpadana centro orientale.

L’aria molto fresca in afflusso ai piani alti dell’atmosfera determinerà contrasti di tipo convettivo che daranno origine a formazioni temporalesche davvero severe dapprima sulla Lombardia in successiva rapida estensione alle regioni di Nord Est entro la notte su Venerdì 31 Maggio , sarà lecito attendersi di conseguenza temporali di forte intensità ed associati nubifragi su aree geografiche come pianura lombarda, con particolare riferimento al milanese, bresciano, bergamasco ove sono attesi rovesci intensi con annessi rischi di tipo idraulico (allagamenti), merita osservazione anche il settore della Valtellina ove sono attesi fenomeni davvero intensi con elevato rischio di tipo idrogeologico (frane e smottamenti).

Seguici sul nostro canale Whatsapp, per rimanere sempre aggiornato. PREMI QUI

La possibilità di grandine resta elevata soprattutto sulle regioni di Nord Est ove la convergenza delle correnti al suolo si rivelerà ottimale per fenomeni di forte entità , (flusso temperato umido di Libeccio nei bassi strati che si scontrerà con aria più fredda in afflusso ai piani alti dell’atmosfera ); possibili sviluppi temporaleschi di tipo grandinigeno potrebbero coinvolgere i settori del Garda con particolare riferimento al veronese, in successiva estensione al padovano e laguna veneta entro la sera/notte di Giovedì 30 Maggio, gli sviluppi temporaleschi coinvolgeranno inoltre anche l’Emilia Romagna, il Friuli Venezia Giulia e il TrentinoAA; più al riparo le estreme regioni di Nord Ovest stante una traiettoria di ingresso dell’aria fredda più orientale ed una risposta umida di Libeccio piuttosto tesa SW/NE.

Ricordiamo che nelle giornate di Sabato 1 e Domenica 2 giugno l’atmosfera si manterrà prettamente instabile su buona parte della penisola e saranno nuovamente possibili sviluppi temporaleschi su un’ampia fetta di territorio nazionale, vi invitiamo a restare aggiornati in pagina ove saranno pubblicati appositi articoli previsionali nel dettaglio ed ulteriori post di nowcasting nei quali potrete segnalare in tempo reale le condizioni meteo dalle vostre località.

Tutte le nostre previsioni per il Nord, Centro e Sud Italia le trovate qui: previsioni Meteo Italia

I nostri articoli di didattica qui ->MeteoPills

Attraverso il seguente link puoi accedere a tutti i nostri canali social –> NaturalMeteo <-

Visita il nostro canale YouTube; iscriviti ed attiva la campanella per non perderti i nostri contenuti.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Abilita notifiche Si No