Mirto: descrizione e utilizzi

Il Mirto

pianta mirto

Il Mirto (Myrtus communis) è un arbusto sempreverde appartenente alla famiglia delle Myrtaceae.  È una pianta rustica proveniente dalla zona del bacino del Mediterraneo.

Essa si adatta bene alle condizioni più aride e termofile, riuscendo a prosperare anche in terreni poveri e siccitosi. Rientra tra le piante tipiche della macchia mediterranea.

In Sardegna è una componente fissa dello strato arbustivo dei boschi.        

Questo arbusto risulta essere fortemente aromatico. Ciò è dovuto alla presenza di terpeni (miscele di sostanze che conferiscono a ogni fiore o pianta un caratteristico odore o aroma) in ogni sua parte.

  • Portamento: si presenta come un denso cespuglio alto 2-3 metri, a portamento assurgente, con numerose ramificazioni e ricacci dal basso. Negli esemplari giovani la corteccia è liscia, di colore rosso-bruno, ma col tempo si screpola longitudinalmente fino ad assumere una colorazione grigiastra.
  • Foglie: le foglie sono piccole, lanceolate e con lamina superiore lucida di colore verde brillante, ricche di sostanze tanniche e con forte odore aromatico. Questa particolare lucidità è un adattamento alle caratteristiche ambientali del Mediterraneo: grazie ad essa parte dei raggi solari vengono riflessi come da uno specchio ed in tal modo si evitano i danni causati da eccessiva insolazione.
  • Fiori: i fiori sono ascellari e fascicolati, hanno 5 petali bianchi sub rotondi che avvolgono numerosissimi stami raggianti. La fioritura inizia a Giugno e si protrae per quasi tutta l’estate. Emanano un profumo molto intenso.
  • Frutti: i frutti sono piccole bacche ovoidali o rotondeggianti, con superficie pruinosa, di colore blu-violaceo a maturità (dicembre-gennaio), contengono numerosi e piccoli semi. 
fiori di Mirto

Simbologia

Il nome mirtus deriva dalla figura mitologica di Myrsine, secondo la mitologia greca, infatti, Myrsine era una fanciulla che dopo aver battuto un suo coetaneo in una gara ginnica fu uccisa dal rivale, il quale non aveva accettato la sconfitta, e trasformata dalla dea Atena in un albero che prese il suo nome: Mirto. Per via dell’associazione al mito di Myrsine gli antichi greci usavano i rami di mirto per coronare i capi degli atleti e dei combattenti che tornavano vincitori.

Oltre ad essere un simbolo di gloria viene anche visto come un simbolo di: fertilità (i serti di mirto venivano infatti utilizzati per coronare i capi degli sposi. In Germania e in Inghilterra, ancora oggi, un ramoscello di mirto in fiore viene spesso inserito nel bouquet della sposa proprio come segno di buon augurio) e come simbolo di bellezza (nella mitologia romana, invece, il mirto è legato alla dea Venere, la dea della bellezza, che nata dalla schiuma del mare arrivò su una spiaggia e si coprì con dei rami di mirto).

Il legno veniva impiegato invece  per effettuare delle fumigazioni durante le cerimonie religiose, mentre con l’olio di mirto si ungevano nascituri e moribondi.

 

corona di mirto greco

Utilizzi e proprietà officinali del mirto

Del Mirto si utilizza tutto: fiori, foglie e frutti.                                                                              

Grazie alle sue proprietà officinali e grazie ai suoi intensi aromi, trova impiego in più ambiti:  

  • in cucina le bacche vengono utilizzate per la preparazione di liquori e marmellate, mentre le foglie sono utilizzate per l’aromatizzazione delle carni rosse.       
  • spesso viene usata come pianta ornamentale per dare origine a siepi fitte e profumate.   
  •  nel campo della cosmetica viene impiegato per la realizzazione di un’acqua distillata (acqua angelica) nota per le sue proprietà rinfrescanti e tonificanti. Dai fiori viene inoltre ricavata un’essenza molto profumata.   
  • è una pianta officinale famosa per le sue proprietà antireumatiche, antisettiche, astringenti e balsamiche. Con le foglie si possono realizzare dei decotti o degli infusi.
liquore al mirto

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.