Crea sito

Meteo Nord Italia, “Out-Unno”

NORD ITALIA, L’AUTUNNO METEOROLOGICO STENTA A DECOLLARE E CONCEDERÀ ANCORA CONDIZIONI ATMOSFERICHE SIMIL ESTIVE, SEPPUR CON DIVARI TERMICI TRA GIORNO E NOTTE ⛅️

Fabio Fioramonti,

Buongiorno e buon Mercoledì, atmosfericamente sono giornate caratterizzate dalla tipica variabilità atmosferica della stagione di transizione quale l’Autunno; nuvole e spazi ampiamente soleggiati si alternano su gran parte delle regioni settentrionali, il tutto in un contesto termico tutto sommato lecito con le prime inversioni termiche notturne, clima “frizzantino” nelle prime ore del giorno e caldo decisamente sopportabile nelle ore diurne.
-ANALISI SINOTTICA: Come mostrato dalle sinottiche in allegato sullo scacchiere barico europeo sono presenti ben quattro figure bariche ben distinte tra loro; a Nord delle isole britanniche il flusso perturbato atlantico tende e tenderà a scorrere alle alte latitudini apportando condizioni atmosferiche perturbato/fresche sulla penisola scandinava; volgendo lo sguardo sugli stati mittleuropei ed in sede mediterranea si osserva l’alternarsi di brevi cavi d’onda perturbati in grado di apportare instabilità e fasi più stabili grazie alle temporanee espansioni anticicloniche prettamente di matrice azzorriana. Focalizzandoci sulla nostra penisola, si può notare come il passaggio temporalesco avvenuto tra Domenica e Lunedì sia evoluto in “Cut Off” depressionario (aria fresca ed umida ai piani alti dell’atmosfera )sul mediterraneo occidentale, quasi come se fosse rimasto “incastrato” tra il tentativo di espansione degli anticicloni (Azzorriano da Ovest e Nordafricano da Sud verso Nord Est); e proprio questa dinamica atmosferica continuerà a condizionare il tempo in maniera instabile sulle nostre regioni fino alla giornata di Venerdì, prima di un deciso ripristino di condizioni stabili e soleggiate ad opera di un rinforzo barico che interverrà dalla giornata di Sabato.

-SINTESI PREVISIONALE PER LE REGIONI DEL NORD ITALIA:
– Mercoledì e Giovedì: Condizioni di tempo stabile e per gran parte soleggiato su tutte le regioni, a parte il transito di nuvole cumuliformi di tipo congesto che non apporteranno nessun fenomeno precipitativo di rilievo lungo i rilievi e settori di pianura adiacenti. T min 14/17 T max 26/28
– Venerdì: Condizioni di tempo instabile con nubi su gran parte delle regioni ed associati rovesci di pioggia localmente a sfondo temporalesco soprattutto in prossimità dei rilievi prealpini centro occidentali. Non si escludono locali nubifragi sulla Liguria di Levante e settori pedemontani di Piemonte, Lombardia, ed alto Veneto. Temperature in temporaneo calo.
-Sabato e Domenica: Condizioni atmosferiche stabili e ben soleggiate su gran parte delle regioni settentrionali, clima caldo nelle ore centrali del giorno con massime che torneranno a sfiorare i 30 gradi, se non localmente a superarli alle basse quote, Tempo ideale per concedersi passeggiate in montagna senza il rischio di improvvisi acquazzoni.
-IN CONCLUSIONE: Rispetto a quanto accaduto oltreoceano, nella città di Denver, ove si è assistito ad un evento eccezionale e si è passati dall’Estate a condizioni atmosferiche da inverno inoltrato in meno di 24h; alle nostre latitudini le stagioni sono contraddistinte da episodi meno severi dal punto di vista climatologico e considerato che la nostra penisola è situata a pochi chilometri dal continente africano appare lecito ritrovarsi a commentare condizioni atmosferiche simil estive in questo periodo dell’anno, la vera anomalia viene rappresentata da un’eventuale persistenza di determinate figure bariche (cosa che non è avvenuta nella stagione estiva appena trascorsa) e non dall’alternarsi di queste.
In allegato:
Fig 1,2 Cartine sinottiche illustrate ed elaborate dal modello europeo #Ecmwf
Fig 3 Grafico spaghi meteo illustrati su media previsionale Ensemble relativi al piano isobarico 850hpa del paese dalla quale scrivo (pedemontana comasca)
#HaveANiceDay
FF 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.