MASSIMA ATTENZIONE PER TEMPORALI VIOLENTI SULL’ALTO PIEMONTE E LOMBARDIA, TRA TARDO POMERIGGIO/SERA DI DOMANI. VEDIAMO DOVE..

⚠️ MASSIMA ATTENZIONE AI TEMPORALI ATTESI DAL TARDO POMERIGGIO/SERA DI SABATO 29 GIUGNO SUI SETTORI PEDEMONTANI E DI ALTA PIANURA DI PIEMONTE E LOMBARDIA ⛈

Buon Venerdì, sole e temperature massime in netto aumento in queste ore anche su buona parte delle regioni settentrionali , grazie alla temporanea estensione del promontorio anticiclonico nordafricano che porta con se anche elevati valori di umidità relativa in libera atmosfera.

Complice l’irraggiamento solare, ma soprattutto all’elevata umidità unitamente all’aria calda che tende ad accumularsi al suolo nella giornata odierna e prima parte di Sabato, si osserva nel contempo un notevole accumulo di energia al in termini di gradiente barico/termico tali da consentire sviluppi temporaleschi di tipo violento non appena inizierà ad affluire aria più fresca in quota, questo è ciò che accadrà sui settori pedemontani e di alta pianura posti a Nord del fiume Po a partire dal tardo pomeriggio /sera di Sabato 29 Giugno.

Seguici sul nostro canale Whatsapp, per rimanere sempre aggiornato. PREMI QUI

In maniera del tutto indicativa ed indicando una fascia geografica ed oraria per sviluppi temporaleschi localmente molto violenti, evidenziamo come dal primo pomeriggio di Sabato 29 Giugno i primi nuclei a sfondo temporalesco inizieranno a coinvolgere la parte orientale della Valle d’Aosta con piogge localmente abbondanti; dalle prime ore serali nuclei temporaleschi localmente a “fondo scala” coinvolgeranno buona parte del Piemonte con particolare riferimento alle province di Torino, Vercelli, Verbania e Biella, attenzione alla possibilità di nubifragi con grandine di medio grandi dimensioni e ventilazione sostenuta di di direzione variabile durante gli episodi.

Il fronte temporalesco evolverà tra le h20-23 verso i settori di alta pianura lombarda con maggior coinvolgimento delle seguenti province: Varese, Como, Lecco, Monza con possibili fenomeni semistazionari e quindi con evoluzione lenta delle piogge a carattere di rovescio, anche qui possibilità di grandine di medie dimensioni, con elevato rischio idraulico (allagamenti) nelle aree urbane ed idrogeologico (frane e smottamenti ) sui settori pedemontani.

I sistemi temporaleschi entro la notte su Domenica si estenderanno anche a parte del Veneto e del TrentinoAA, meno diffusi sui settori di pianura posti a Sud del Po.

Seguiranno ulteriori aggiornamenti in pagina.

Seguici sul nostro canale Whatsapp, per rimanere sempre aggiornato. PREMI QUI

Tutte le nostre previsioni per il Nord, Centro e Sud Italia le trovate qui: previsioni Meteo Italia

I nostri articoli di didattica qui ->MeteoPills

Attraverso il seguente link puoi accedere a tutti i nostri canali social –> NaturalMeteo <-

Visita il nostro canale YouTube; iscriviti ed attiva la campanella per non perderti i nostri contenuti.

Un commento

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Abilita notifiche Si No