Home Previsioni ed analisiCentro Italia Lieve indebolimento dell’anticiclone sul centro

Lieve indebolimento dell’anticiclone sul centro

by Valerio Mallone

Lieve indebolimento dell’anticiclone sul centro

Buongiorno. Il lieve indebolimento dell’anticiclone sulla nostra penisola, causerà nei prossimi giorni un generale aumento dell’instabilità pomeridiana sulle zone interne, con le temperature che scenderanno di qualche grado quasi ovunque. Saranno quindi dei giorni decisamente più movimentati degli scorsi, soprattutto sulle aree interne del nostro territorio. 

Fonte: meteociel (modello GFS)

In linea di massima la situazione generale non varierà molto, ma il leggero abbassamento dei geopotenziali (che indica un invecchiamento dell’anticiclone) consentirà la formazione di forti rovesci e temporali su gran parte del territorio. Inoltre, entro martedì, alla quota di riferimento di 850hPa, dovremmo essere sotto i +20°C su tutto il territorio, perciò è inevitabile che anche al suolo si verifichi un calo termico, nonostante si rimanga lo stesso un po’ sopra la media. 

Fonte: meteociel (modello icon)

Nel dettaglio; temporali sulle zone interne:

Sabato 06/08: stabile e soleggiato ovunque al mattino. Dal primo pomeriggio aumento della nuvolosità a sviluppo verticale sulle zone interne, con formazione di rovesci e temporali sparsi su Toscana, Lazio e Sardegna, in prevalenza stazionari. I fenomeni potrebbero localmente risultare intensi, soprattutto sull’Appennino Tosco-Emiliano, e alcuni modelli vedono possibile lo sviluppo di qualche temporale veramente forte sull’interno pisano e sul senese, ma non si tratterà assolutamente di fenomeni diffusi. Con grande probabilità le regioni adriatiche saranno poco coinvolte e godranno di maggiore stabilità rispetto a quelle tirreniche, così come l’Umbria. 

Temperature stazionarie o in lieve aumento, con massime fino a +38/39°C sulle pianure Umbre e sulla Sardegna. 

Domenica 07/08: soleggiato ovunque al mattino. Molto instabile già dal primo pomeriggio, con formazione di numerosi temporali sulle zone interne. A differenza di sabato, l’instabilità sarà decisamente più diffusa e le zone colpite da temporali saranno certamente di più. I fenomeni potrebbero risultare intensi, con frequenti grandinate, forti raffiche di vento e accumulo di grandi quantitativi di precipitazione in poco tempo. Escluderei un coinvolgimento delle coste, sia Adriatiche che Tirreniche (soprattutto se lontane da rilievi), mentre qualche nucleo temporalesco potrebbe formarsi sulla Capitale. 

Temperature in deciso calo, localmente anche di 4/5 gradi nei valori massimi. 

Lunedì 08/08: sereno o poco nuvoloso al mattino su tutto il territorio. Dal primo pomeriggio è probabile lo sviluppo di nuvolosità cumuliforme sulle zone interne, con formazione di forti rovesci e temporali, in particolare su Lazio, Abruzzo e Umbria. È alta la possibilità di fenomeni intensi, con grandinate. 

Temperature in lieve calo. 

Già martedì la situazione dovrebbe migliorare un po’ ovunque, ma temporali pomeridiani sono lo stesso possibili sull’Appennino e sul Lazio. Per i giorni successivi è necessario un aggiornamento. 

Buona giornata! 

Tutte le nostre previsioni per il Centro, le trovate qui: previsioni centro Italia.

Sei un appassionato di funghi e vuoi rimanere sempre aggiornato sulla situazione in tempo reale, in tutta Italia? Segui funghimagazine.it

Related Posts

Leave a Comment

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza i cookie. Continuando a navigare nel sito, acconsentite al nostro utilizzo dei cookie.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: