Le Marzaiole

Le Marzaiole

La marzaiola o marzaiola eurasiatica (Spatula querquedula, Linnaeus 1758) è un uccello dell’ordine degli Anseriformi, appartenente alla famiglia degli Anatidi.

Marzaiola maschio
Marzaiola maschio

Habitat e dove nidifica la Marzaiola

La marzaiola è ampiamente diffusa nel Paleartico, è presente in buona parte dell’Europa occidentale e dell’Europa centrale. Verso est il suo territorio di espansione si estende dall’Europa Orientale fino all’isola di Sachalin nell’Estremo Oriente russo. Sverna in Africa, India e Asia sudorientale.

Le marzaiole depongono le uova relativamente lontano dalle zone umide vere e proprie, nascondendo il nido spesso nel mezzo di campi coltivati a grano o orzo.

In inverno si raggruppano in laghi, lagune e territori fluviali alluvionali.

Ora siamo nel pieno del periodo migratorio, per gli uccelli del Paleartico occidentale che iniziano la migrazione dalle aree meridionali di svernamento verso quelle settentrionali di nidificazione. Le marzaiole sono tra le prime specie di uccelli migratori ad iniziare la cosiddetta “risalita”, dagli areali di svernamento agli areali in cui si riproducono. In Italia il fenomeno è molto evidente e spettacolare; si concentra nel mese di marzo e nella prima decade di aprile. 

marzaiola femmina
Marzaiola femmina

In Italia è di doppio passo, molto numerosa durante la migrazione pre-nuziale (ed in particolare durante il periodo di marzo-aprile) e meno durante quella estivo-autunnale con punte di massimo transito durante il mese di agosto e metà settembre.

Cosa mangia la Marzaiola

Ha una dieta varia e si nutre di germogli, foglie, radici, semi di piante acquatiche, ma anche di insetti e loro larve, crostacei, molluschi, vermi, girini, rane, avannotti.

Il canto della marzaiola

In qualsiasi specchio d’acqua, in primavera, la marzaiola è molto facile incontrarla e si riconosce facilmente anche grazie al suo verso tipico: un caratteristico krrrck (simile ad una raganella) emesso dai maschi,  un Gheeeèt (molto più simile a un verso d’anatra) dalle femmine, entrambi i suoni non sono molto alti come volume ma si riesce a sentirli anche da notevole distanza.

Visitate il bellissimo canale YouTube dei nostri amici di Peri Fyseos.

Articoli di NaturalMeteo sul mondo animale -> Animali

Unisciti alla nostra chat Telegram: https://t.me/+UzpjlCNDONu7NPuI
o al canale (senza commenti e segnalazioni) Telegram:
https://t.me/NaturalMeteoUfficiale

Veniteci a trovare sul nostro canale YouTube; iscrivetevi per non perdere i nostri contenuti ed attivate la campanella.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.