istrice

Istrice : descrizione , habitat e comportamento

Istrice

L’istrice (Hystrix cristata) è un roditore appartenente alla famiglia degli Istricidi.

È comunemente noto come porcospino.

Distribuzione e habitat dell'Istrice

L’istrice popola gli ecosistemi agro-forestali della regione mediterranea, dal piano basale fino alla media collina. Lo si trova perciò in tutta la macchia mediterranea dell’Italia e dell’Africa fino al nord della Tanzania.

Prevalentemente si aggira tra i boschi cespugliati con zone aperte, sassaie e caverne. Difficilmente supera gli 800 m di altitudine.

Descrizione dell'Istrice

L’istrice è un roditore di medie dimensioni la cui lunghezza media va dai 60 agli 80 cm (più la coda) per un peso che in genere non supera i 25 kg. 

La forma del corpo è globosa, con testa tozza, occhi piccoli, orecchie piccole e poco visibili perché ricoperte da setole. Presenza di vibrisse. La coda è corta e provvista di aculei di maggior spessore mentre le zampe sono anche esse corte terminanti con piedi brevi e larghi provvisti di dita ben sviluppate con unghie corte ma ben resistenti.

La parte superiore e posteriore del dorso è ricoperta da grossi aculei, lunghi da 3 a 30 cm, di colore nero con terminazione bianca e con strie biancastre che danno alla parte aculeata un aspetto striato di bianco.

La testa, le spalle e le parti inferiori del corpo sono ricoperte da setole ruvide e solcate che formano una specie di cresta sulla parte superiore del collo di colore bruno scuro con setole biancastre che formano un collarino bianco sotto la gola; le parti inferiori del corpo e i lati delle zampe sono bruno nerastri.

istrice

Alimentazione dell'Istrice

L’istrice è un erbivoro. È particolarmente ghiotto delle parti ipogee delle piante erbacee, quali rizomi, tuberi, bulbi e radici, che si procura scavando il terreno con le sue forti unghie. Si nutre anche di varie qualità di frutta, cereali e inoltre rosicchia le cortecce dei tronchi d’albero.

Occasionalmente può comportarsi da spazzino (animali che si nutrono di organismi già morti).

Comportamento dell'Istrice

L’istrice è un animale notturno. Trascorre le ore diurne all’interno della tana da lui scavata e quando esce non si allontana mai di molto dalla sua residenza. Solitamente le tane sono delle cavità naturali che loro allargano e adattano, all’interno della tana viene anche creata un’apposita “stanza” destinata al parto.

Ha un andamento lento e barcollante, l’udito e la vista sono poco acuti ma l’olfatto è fortemente sviluppato. Ha un carattere timido e leggermente scontroso.

Solitamente vive solitario o in piccoli gruppi familiari di 4-6 animali.

Quando minacciato inizia a sfregare violentemente gli artigli delle zampe anteriori contro l’ostacolo più vicino, volge la testa verso l’intruso erigendo gli aculei e vibrando la coda in atteggiamento di difesa sembrando così più grossi.

Non sono territoriali.

Istrice difesa

Riproduzione dell'Istrisce

L’istrice è un animale monogamo, ossia sceglie il proprio compagno o compagna per il resto della vita.

L’accoppiamento ha luogo in primavera e il parto avviene dopo 90-120 giorni all’interno delle tane, in un nido tappezzato di foglie e fieno. Solitamente vengono partoriti 1-3 piccoli.

Alla nascita i piccoli sono già ben sviluppati, con gli occhi aperti e già dopo una settimana sono in grado di uscire dalla tana. A tre mesi sono potenzialmente indipendenti.

Verso dell'Istrice

Quando disturbati gli istrici emettono soffi e grugniti.

Curiosità

  • Le spine dell’istrice non sono velenose e non possono essere “sparate” come molti pensano.
  • L’istrice sa nuotare benissimo.
  • Nonostante siano erbivori, è stato visto come questi animali raccolgono ossa di altre specie e le conservino. Si ritiene che siano abituati a rosicchiarle, il che consentirebbe loro di limare e affilare i denti, assumendo allo stesso tempo buone quantità di calcio.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Abilita notifiche Si No