Imminente peggioramento, prima il freddo..poi la neve(focus neve sulla Calabria)

Domenico Talarico

IMMINENTE PEGGIORAMENTO… PRIMA IL FREDDO.. POI LA NEVE.

Si partirà da stasera, con le prime ma deboli precipitazioni sparse che come avevamo detto ieri saranno nevose sulla Sila Piccola oltre i 1300-1400mt.
Ma gli occhi sono puntati a sabato.
Già dal mattino gelide correnti da nord sferzeranno la regione con un crollo termico di ben 6/7 gradi in meno di 6 ore, il vento, a tratti sostenuto, abbasserà anche il livello delle temperature percepite. Nella notte e nel mattino di sabato precipitazioni da stau sui versanti nord orientali della Sila (quota neve prossima al piano) e possibili anche se sconfinamenti anche su Sila Piccola dove non si escludono le prime nevicate con quota neve molto bassa. La mattinata trascorrerebbe gelida.
Ma la situazione è destinata ad evolvere nel pomeriggio.. precipitazioni più organizzate, dapprima su alta Calabria, in estensione su tutta la regione nel corso del pomeriggio, andrebbero a tingere di bianco molte località. C’è da dire che nel corso del pomeriggio è previsto un aumento termico, (su Sila Piccola si passerebbe dalla -6 a 850hpa alla -1 entro sera) che andrà ad incidere pesantemente sulla quota neve che nel primo pomeriggio, su Sila Piccola e presila catanzarese si attesterebbe sui 400-500mt fino ad arrivare sugli 800-900 in serata. Non escludo che inizialmente i fiocchi possano arrivare sui quartieri alti di Catanzaro, fiocchi che poi si trasformerebbero in pioggia.
A livello di precipitazioni, più abbondanti sui versanti ionici e relativi entroterra.
Nelle immagini isoterme e precipitazioni relative a venerdì sera, sabato mattina, sabato pomeriggio.












Domenico Talarico

Precedente Zampata fugace del Generale Inverno sulle regioni centro meridionali Successivo Nevicate abbondanti sulla Sila Greca

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.