Fine settimana incerto ma non perturbato sul centro 

Buongiorno. Il fugace passaggio della perturbazione atlantica lascia una dose discreta di pioggia su buona parte del territorio tirrenico, mentre tra oggi e domani il tempo rimarrà abbastanza incerto. Il Mediterraneo rimane interessato da una profonda saccatura che si estende fin sull’Africa settentrionale, con valori di pressione medio-bassi al suolo; un minimo andrà ad isolarsi nella giornata di domenica sul meridione, con la possibilità di un breve incremento dell’instabilità anche su Abruzzo e Molise, regioni fino ad ora poco interessato dal peggioramento (salvo le aree interne appenniniche). 

Dettaglio dei prossimi giorni:

Sabato 24/02: fortemente variabile, con nuvolosità ancora intensa su gran parte del territorio, seppur irregolare, con possibilità quindi di schiarite. Qualche pioggia al mattino possibile a tratti su Sardegna e Toscana settentrionale, nel pomeriggio sparse su tutto il territorio, anche a carattere temporalesco ed eventualmente accompagnate da gragnola/grandine; attenuazione dei fenomeni alla sera. 

Ancora libeccio su tutto il territorio, ma di intensità minore rispetto al giorno precedente. 

Temperature in calo. 

Domenica 25/02: possibile temporaneo incremento dell’instabilità sul versante adriatico al mattino, con qualche pioggia e maggiore nuvolosità; qualche pioggia anche lungo le coste tirreniche al mattino. Altrove il tempo tenderà a migliorare, in maniera diffusa a partire dalle ore pomeridiane con nuvolosità progressivamente meno consistente. 

Ventilazione disposta prevalentemente da ovest o nordovest. 

Temperature in ulteriore leggero calo. 

Buona serata!

Tutte le nostre previsioni per il Nord, Centro e Sud Italia le trovate qui: previsioni Meteo Italia

I nostri articoli di didattica qui ->MeteoPills

Attraverso il seguente link puoi accedere a tutti i nostri canali social –> NaturalMeteo <-

Visita il nostro canale YouTube; iscriviti ed attiva la campanella per non perderti i nostri contenuti.

Sei un appassionato di funghi e vuoi rimanere sempre aggiornato sulla situazione in tempo reale, in tutta Italia? Segui funghimagazine.it

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Abilita notifiche Si No