Crea sito

Domenica ancora molto calda al Sud, rinfresca entro martedì, i dettagli…

Situazione: L’anticiclone sub-tropicale si è oramai impadronito del Mediterraneo. Così garantendo una generale stabilità atmosferica e clima decisamente caldo. Volgendo lo sguardo a nord, si intravvede tuttavia la discesa di correnti fresche oceaniche in grado di “provare” l’egemonia anticiclonia. Sarà un passaggio di testimone più deciso al centro-nord (laddove il tempo subirà un netto cambiamento).  Più flebile al sud che vedrà un rinforzo della ventilazione e una moderata discesa delle temperature fra lunedì notte e martedì.

                                 

Nel dettaglio:  Domenica molto calda su gran parte del Mezzogiorno, con cieli generalmente sereni o poco nuvolosi. Possibilità di foschia lungo gran parte della costa tirrenica con netto incremento dell’afa. Temperature che potrebbero raggiungere ancora una volta i 38-40°C nelle aree interne di Puglia, Calabria, Lucania e Sicilia. Ventilazione generalmente debole da ponente, più sostenuta lungo le aree tirreniche.

 

Lunedì: Avvio di giornata calda su gran parte del territorio. Nel corso del dì netto aumento della nuvolosità, in special modo lungo le aree costiere. Graduale aumento della ventilazione entro notte, con relativo calo delle temperature. Non sono attesi fenomeni degni di nota. Ancora punte termiche prossime ai 38-40°C nelle aree interne di Puglia e Basilicata.

 

Martedì:  Forti raffiche di tramontana apporteranno un netto ricambio d’aria. Nuvolosità irregolare lungo gran parte del Centro-Sud, con possibilità di rovesci sparsi, soprattutto lungo la Puglia. Asciutto altrove, salvo qualche effimera pioviggine lungo i crinali appenninici. Temperature in netta diminuzione, più caldo in Sicilia, anche se difficilmente si salirà oltre i 32-33°C. Da segnalare i venti, decisamente forti su Puglia e Sicilia, con possibili raffiche sino a 60-70 km/h.

 

 

 

 

 

Tendenza: Nei giorni successivi, non ci saranno grosse variazioni, ma attenzione! Sul finir del mese una nuova ondata africana pare affacciarsi sul Mediterraneo, l’estate quindi non è ancora agli sgoccioli.  Restate sintonizzati su: www.naturalmeteo.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.