Dinamicità e temperature sotto media sul centro

Buon pomeriggio. Sul centro Italia il tempo risulta molto dinamico e le temperature rispetto alla scorsa settimana sono scese di molti gradi. La situazione è determinata da una circolazione instabile che interessa l’Europa centro-orientale e riversa sulla nostra penisola aria abbastanza fredda, causando instabilità irregolare che persisterà anche nei prossimi giorni. Non siamo di fronte ad una situazione di tempo diffusamente perturbato, ma i continui cambiamenti del tempo denotano la spiccata variabilità atmosferica, affine al periodo in cui ci troviamo, e la pressione che staziona su valori medio-bassi non lascia grandi margini di miglioramento. 

Dettaglio dei prossimi giorni:

Domenica 21/04: nella prima parte della giornata diffusa instabilità sul versante adriatico, con precipitazioni anche localmente a carattere temporalesco a ridosso delle coste, nevose oltre 700/800m, in progressiva attenuazione durante la mattinata. Sulle zone interne tirreniche nel pomeriggio addensamenti sparsi con locali rovesci e temporali, più frequenti in prossimità dell’Appennino (anche versante adriatico). Dalla sera tende un po’ a peggiorare sulla Toscana nord-occidentale. 

Ventilazione prevalentemente disposta dai quadranti settentrionali, salvo ponente su Sardegna e Lazio dal pomeriggio. 

Temperature generalmente in aumento nei valori massimi, minime in diminuzione su tirreniche e Sardegna con locali gelate. 

Lunedì 22/04: giornata molto variabile, con nubi irregolari a tratti in addensamento sul versante tirrenico, da metà giornata in estensione a quello adriatico. Precipitazioni frequenti sulla Toscana nord-occidentale, più sparse sul resto del territorio, con isolati fenomeni temporaleschi dal pomeriggio. Nevicate al mattino fino a quote di bassa montagna sull’Appennino toscano, in innalzamento da metà giornata fino oltre 1000m; da 1200/1400m altrove. 

Vento in rotazione ciclonica, con maestrale sulla Sardegna, libeccio o ostro sulle regioni tirreniche e sul Molise, scirocco lungo il resto del versante adriatico e infine levante sulla Toscana settentrionale. 

Temperature in calo nei valori diurni sul versante tirrenico, in aumento su quello adriatico. 

Martedì 23/04: spiccata variabilità, con nuvolosità irregolare e poco consistente al mattino, con associate deboli piogge sparse sulla Toscana e sulla Sardegna. Dal pomeriggio rapida accentuazione dell’instabilità con frequenti rovesci e temporali sulle zone interne peninsulari; probabili episodi rilevanti di grandine e neve tonda. Nevicate fino a quote di medio-bassa montagna. 

Maestrale intenso sulla Sardegna. 

Temperature in calo. 

Buona giornata e buon fine settimana! 

Tutte le nostre previsioni per il Nord, Centro e Sud Italia le trovate qui: previsioni Meteo Italia

I nostri articoli di didattica qui ->MeteoPills

Attraverso il seguente link puoi accedere a tutti i nostri canali social –> NaturalMeteo <-

Visita il nostro canale YouTube; iscriviti ed attiva la campanella per non perderti i nostri contenuti.

Sei un appassionato di funghi e vuoi rimanere sempre aggiornato sulla situazione in tempo reale, in tutta Italia? Segui funghimagazine.it

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Abilita notifiche Si No