Debole perturbazione sul centro

Buonasera. Ci siamo lasciati alle spalle anche l’ultima moderata perturbazione che ha interessato il nostro territorio, ed il tempo è migliorato sensibilmente grazie a correnti settentrionali in quota. 

Un promontorio si insinua tra la vecchia saccatura ed una nuova che si muove rapidamente verso levante; questa nuova saccatura sarà responsabile di un nuovo peggioramento che si materializzerà nella giornata di venerdì, seppur con fenomeni esigui sul territorio peninsulare. 

È prevista la formazione di un minimo al suolo che transiterà in prossimità della Sardegna, la regione indubbiamente più coinvolta da questa nuova perturbazione. 

 

Dettaglio dei prossimi giorni:

Giovedì 07/12: giornata prevalentemente stabile e soleggiata su gran parte del territorio, con nebbie e nubi basse sulle pianure interne peninsulari, persistenti almeno fino a metà giornata. Un po’ variabile sul versante adriatico, con possibilità di qualche piovasco soprattutto verso sera. 

Temperature in calo nei valori massimi, inferiori a +10°C dove persisteranno le nebbie. 

Venerdì 08/12: perturbazione sulla Sardegna, con condizioni di generale maltempo per tutta la giornata e precipitazioni a tratti anche consistenti sulle parti meridionali e occidentali dell’isola. Sulle regioni peninsulari nuvolosità in progressivo aumento dal mattino, intensa e compatta dal pomeriggio, con esigue pioviggini o deboli precipitazioni su Toscana, Lazio ed Umbria, a carattere nevoso fino a quote di bassa montagna. 

Temperature in ulteriore calo, con valori massimi generalmente inferiori a +8/10°C sulle zone interne peninsulari. Gelate al mattino. 

Buona serata! 

Tutte le nostre previsioni per il Nord, Centro e Sud Italia le trovate qui: previsioni Meteo Italia

I nostri articoli di didattica qui ->MeteoPills

Attraverso il seguente link puoi accedere a tutti i nostri canali social –> NaturalMeteo <-

Visita il nostro canale YouTube; iscriviti ed attiva la campanella per non perderti i nostri contenuti.

Sei un appassionato di funghi e vuoi rimanere sempre aggiornato sulla situazione in tempo reale, in tutta Italia? Segui funghimagazine.it

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.