Home Previsioni ed analisiNord Italia AVVISO PER POSSIBILI CONDIZIONI METEO AVVERSE TRA TARDO POMERIGGIO/SERA ODIERNE (PIEMONTE E LOMBARDIA) CON SVILUPPI TEMPORALESCHI LOCALMENTE INTENSI

AVVISO PER POSSIBILI CONDIZIONI METEO AVVERSE TRA TARDO POMERIGGIO/SERA ODIERNE (PIEMONTE E LOMBARDIA) CON SVILUPPI TEMPORALESCHI LOCALMENTE INTENSI

by Fabio Fioramonti

⚠️⛈ AVVISO PER POSSIBILI CONDIZIONI METEO AVVERSE TRA IL TARDO POMERIGGIO/SERA ODIERNE SU PARTE DEL PIEMONTE E LOMBARDIA, SVILUPPI TEMPORALESCHI LOCALMENTE INTENSI ⚡️⛈

Ben ritrovati, sul catino padano nonostante i temporali avvenuti negli ultimi giorni, si dispone nuovamente di molta energia termoconvettiva disponibile per sviluppi temporaleschi localmente intensi, beneficiando inoltre della fase astronomica di maggior irraggiamento solare del mese di Giugno.

Fonte: meteociel (modello gfs)

L’atmosfera sulle nostre regioni si manterrà instabile per via di ripetuti afflussi di aria più fresca ed umida proveniente dal Nord Atlantico, essa andando a contrasto in libera atmosfera con l’aria calda preesistente nei bassi strati genera per condensazione la formazione di nubi cumuliformi d’origine termoconvettiva da contrasto appunto, ed è un po’ quello che avverrà tra il tardo pomeriggio odierno e la serata a partire dalle regioni settentrionali italiane.

Focalizzandoci sulle regioni esposte in primis per questo peggioramento temporalesco atteso dalle prossime ore , cioè Piemonte e Lombardia, il modello ad alta risoluzione Arome indica la possibilità di formazione di nuclei temporaleschi pluricellulari sul settore del Verbano/Cusio Ossola (zona geografica di scontro tra aria più fresca in afflusso dallo spartiacque alpino ed aria più calda preesistente nel catino padano), in successiva evoluzione con moto Ovest-Est verso la Lombardia.

Tentando di fornire una previsione che si avvicini il più verosimile a quest’ultima, possiamo individuare le aree geografiche ed un range temporale per gli sviluppi temporaleschi attesi:
17-19 Celle temporalesche in evoluzione dal Verbano verso le province di Varese-Como-Monza Brianza Milanese e Pavese con possibili piogge sottoforma di rovesci localmente a carattere di nubifragi associati a grandine di piccole/medie dimensioni, da prestare particolare attenzione all’elevato rischio di tipo idrogeologico ed idraulico sui settori pedemontani, intense raffiche di vento di direzione variabile unitamente ad intensa attività elettrica durante gli episodi.

19-21: I sistemi temporaleschi evolveranno verso le province di Lecco, Bergamo, Brescia, Cremona e Mantova, in queste zone i sistemi termoconvettivi potrebbero addirittura acquisire maggior intensità, soprattutto in prossimità del Garda e dell’Iseo ove non si escludono locali nuclei temporaleschi fondoscala di tipo mesociclonico con annessi nubifragi di tipo persistente e grandinate.

Si invitano i gentili lettori ad attenersi agli avvisi di criticità emessi dagli enti competenti locali nel corso delle prossime ore, e a far uso di buon senso e prudenza per chi si metterà alla guida nelle fasce orarie suddette.

Immagine in allegato Mappa indicativa e relativa al coinvolgimento temporalesco della Lombardia per le ore serali odierne.

Tutte le nostre previsioni per il Nord, le trovate qui: previsioni Nord Italia.

Sei un appassionato di funghi e vuoi rimanere sempre aggiornato sulla situazione in tempo reale, in tutta Italia? Segui funghimagazine.it

Related Posts

Leave a Comment

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza i cookie. Continuando a navigare nel sito, acconsentite al nostro utilizzo dei cookie.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: