Ancora irregolare instabilità sul centro 

Buonasera. L’alta pressione risulta ancora spostata verso occidente rispetto all’Italia, lasciando libero il passaggio ad infiltrazioni instabili che rendono il tempo incerto e spesso cangiante sul centro. Il tempo sarà quindi condizionato da altri disturbi nei prossimi giorni, non significativi ma sicuramente evidenti; avremo quindi ancora variabilità, che si manifesterà perlopiù tramite la formazione di temporali pomeridiani. 

Dettaglio dei prossimi giorni:

Mercoledì 29/05: variabilità, con passaggio di nuvolosità alta anche intensa, in inspessimento dal pomeriggio; più stabile sulla Sardegna. Lungo l’Appennino formazione di rovesci e temporali nelle ore pomeridiane, anche intensi, in spostamento sulle adiacenti zone interne del basso Lazio. Fenomeni anche sul versante adriatico fino a ridosso della costa e localmente sulle zone interne di Umbria e Toscana. 

Brezza pomeridiana sulle coste tirreniche e nel primo entroterra (con inibizione della convezione); maestrale sulla Sardegna, intenso su Oristanese e Cagliaritano. 

Temperature senza variazioni di rilievo sulle regioni peninsulari, in calo nei valori massimi sulla Sardegna. 

Giovedì 30/05: tempo molto variabile. Molte nubi già al mattino con possibili isolate deboli piogge associate sul versante tirrenico (fenomeni pressoché irrilevanti); un po’ più instabile da metà giornata, soprattutto sul versante adriatico, con qualche rovescio o temporale; possibili piogge sparse anche sulla Toscana settentrionale. 

Temperature in calo sul versante tirrenico, in aumento su quello adriatico e sulla Sardegna tirrenica. 

Buona serata! 

Immagine copertina: Gianmarco Scozza

Tutte le nostre previsioni per il Nord, Centro e Sud Italia le trovate qui: previsioni Meteo Italia

I nostri articoli di didattica qui ->MeteoPills

Attraverso il seguente link puoi accedere a tutti i nostri canali social –> NaturalMeteo <-

Visita il nostro canale YouTube; iscriviti ed attiva la campanella per non perderti i nostri contenuti.

Sei un appassionato di funghi e vuoi rimanere sempre aggiornato sulla situazione in tempo reale, in tutta Italia? Segui funghimagazine.it

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Abilita notifiche Si No