Home Previsioni ed analisiCentro Italia Ancora instabile su diverse zone del centro Italia

Ancora instabile su diverse zone del centro Italia

by Valerio Mallone

Previsioni meteo: ancora instabile su diverse zone del centro Italia.

Buonasera. Una vasta area di alta pressione che si estende dall’Atlantico al nord Europa impedisce l’avvicinamento delle perturbazioni atlantiche alla nostra penisola, lasciandoci alle prese con un esteso cut-off, conseguenza dell’isolamento di quella saccatura che aveva portato maltempo sul nostro territorio la scorsa settimana. Il leggero ritiro verso ovest poi dell’alta pressione precedentemente illustrata, favorirà un leggero afflusso di aria artica più fredda già venerdì, ma senza che questo porti per il momento particolari conseguenze sulle nostre regioni. Continueremo ad avere quindi anche nei prossimi giorni un tempo spiccatamente variabile e a tratti instabile soprattutto in corrispondenza delle regioni adriatiche e della Sardegna. 

Fonte Meteociel

Le temperature in generale continueranno ad essere al di sotto della media del periodo, con un calo che si manifesterà lentamente tra giovedì e venerdì soprattutto sulle regioni adriatiche e su Toscana e Umbria, dove farà ingresso una diffusa isoterma di -4°C alla quota di riferimento di 850hPa, e localmente anche la -6. 

Fonte Meteociel

Analisi nel dettaglio:

Mercoledì 25/01: intensa instabilità sulla Sardegna, con possibilità di rovesci e temporali, prima sulle aree centro-meridionali, poi in tendenziale spostamento a quelle settentrionali, con fenomeni localmente significativi sul nuorese e nevicate approssimativamente da 800/1000m, con apporti al suolo anche abbondanti. Un po’ instabile anche su Abruzzo e Molise, in particolare dalla mattina, con precipitazioni sparse nevose a quote di bassa montagna. Nuvolosità variabile sulle zone del territorio, in prevalenza medio-alta, senza particolari fenomeni previsti. 

Vento in prevalenza da nordest su tutte le regioni, localmente teso sulle aree esposte. 

Temperature generalmente stazionarie, in lieve calo sulle regioni adriatiche. 

Giovedì 26/01: in deciso miglioramento sulla Sardegna, ma ancora variabile, così come sul versante adriatico ed in particolare su Abruzzo e Molise, dove saranno ancora possibili delle precipitazioni sparse soprattutto nella seconda parte della giornata, nevose fino a quote alto-collinari entro la sera. Più stabile sulle regioni tirreniche, con transito di nuvolosità irregolare prevalentemente alta e lieve. 

Venti tesi dai quadranti settentrionali. 

Temperature in lieve calo. 

Venerdì 27/01: persiste instabilità sul versante adriatico, con fenomeni sparsi in prevalenza deboli, nevosi da quote collinari. Nuvolosità variabile altrove, con maggiore stabilità. 

Venti ancora disposti dai quadranti settentrionali, anche tesi sulle aree esposte. 

Temperature in generale lieve calo. 

Buona serata! 

Condividi l’articolo

Tutte le nostre previsioni per il Nord, Centro e Sud Italia le trovate qui: previsioni Meteo Italia

I nostri articoli di didattica qui ->MeteoPills

Attraverso il seguente link puoi accedere a tutti i nostri canali social –> NaturalMeteo <-

Visita il nostro canale YouTube; iscriviti ed attiva la campanella per non perderti i nostri contenuti.

Sei un appassionato di funghi e vuoi rimanere sempre aggiornato sulla situazione in tempo reale, in tutta Italia? Segui funghimagazine.it

Related Posts

Leave a Comment

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: