😥Ore drammatiche per il Sud Italia 🔥

Arrivano decine di segnalazioni di incendi di vaste dimensioni, in particolar modo dalla Calabria, dove ampie zone tra Sila e Presila Piccola, Catena Costiera e Aspromonte sono arse e continuano a bruciare. A peggiorare la situazione, oltre al caldo estremo, anche un pesante ritardo negli interventi, tale da constringere l’entrata in azione dell’esercito.

Non possiamo però non sottolineare l’eccezionalità della situazione: nella giornata di ieri infatti diverse località hanno abbattuto i rispettivi record storici, soprattutto in Calabria e Sicilia, ma anche in Sardegna e Basilicata. In queste regioni sono state diverse le località a superare i 44°C, arrivando fino ai 47°C di Lentini, nel Siracusano.

Nelle prossime ore della giornata odierna, si potranno replicare e superare i suddetti valori in diverse località, potendo raggiungere così picchi estremi difficilmente visti in precedenza. Inoltre anche le restanti zone del Sud e del Centro cominceranno ad essere coinvolte maggiormente nella fase più cruenta dell’ondata di caldo.

In allegato troverete alcune foto drammatiche della situazione in Calabria, e le temperature massime raggiunte ieri.

Venite a trovarci anche sul nostro canale YouTube; iscrivetevi e attivate la campanella ⬇️⬇️⬇️

Seguici anche sul nostro canale Instagram
⬇️⬇️

➡️➡️➡️ https://instagram.com/_naturalmeteo_?utm_medium=copy_link ⬅️⬅️⬅️

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.